I girasoli sono piante annuali, ma  producono fiori gialli, grandi o piccoli, solo in estate. Belli e facili da coltivare, sono i fiori ideali da piantare per sperimentare un’attività all’aperto per adulti e bambini.

I semi di girasole vanno piantati in primavera ed è sufficiente avere un minimo di tempo e di preparazione per avere dopo pochi mesi fiori belli e coloratissimi.

Una vera soddisfazione anche per chi ha sempre creduto di non avere il pollice verde!

#1 Come far germinare i semi di girasole

6 consigli per piantare semi di girasole in terra (6)




Per permettere ai girasoli di germinare presto è bene controllare la temperatura esterna. Infatti, anche se la coltivazione dei girasoli può iniziare all’interno, i girasoli crescono meglio se vengono trasferiti all’aperto entro una settimana.

La temperatura ideale è compresa tra i 18°C e i 33°C, ma questi fiori possono sopportare anche temperature più basse.

Entro 80-120 giorni il ciclo di vita del girasole è completo e dopo aver dato vita al fiore, sarà possibile raccogliere nuovi semi dal girasole seccato, in base alla varietà.

#2 Quali semi scegliere?

6 consigli per piantare semi di girasole in terra (4)

Ci sono molte varietà e ibridi di girasole, ma è importante che rispettino un paio di caratteristiche: l’altezza massima del girasole, dal momento che può variare da meno di 30 cm per il tipo “nano”, a 4,5 m e più per quelli giganti; il tipo di fioritura, che può essere a un solo stelo coi fiori, o in più steli con diversi fiori più piccoli, come una vera e propria pianta.

#3 Qual è il modo migliore per far germinare i primi girasoli?

6 consigli per piantare semi di girasole in terra (3)




Avvolgi i semi in un tovagliolo di carta umido. Bagnalo leggermente per inumidirlo, ma senza inzupparlo. Posiziona i semi, quindi piega il tovagliolo e coprili.
Se invece vuoi piantarli direttamente in terra, probabilmente alcuni non germineranno, ma dopo circa 11 giorni (è questo il tempo di germinazione in terra aperta) sarà una bella sorpresa veder spuntare le prime piantine dal terreno.

Per avere un giardino fiorito a lungo, puoi provare a far germinare i semi in momenti diversi a 1 o 2 settimane di distanza.

Mantieni il tovagliolo di carta in un sacchetto di plastica e controllalo una o due volte al giorno. In genere, con questo sistema, i germogli spunteranno dalla maggior parte dei semi entro 48 ore. Una volta germinati, puoi piantarli.

#4 Come piantare semi di girasole in piena terra?

6 consigli per piantare semi di girasole in terra (7)

Per i tuoi germogli scegli una posizione soleggiata. I girasoli crescono meglio con 6-8 ore di sole al giorno, quando è possibile. Per questo, l’ideale è trovare un punto in cui possano ricevere luce solare diretta per la maggior parte della giornata.

Se il tuo giardino non è troppo esposto al vento, cerca di tenerli lontani da alberi, muri e altri oggetti che tendono a bloccare la luce del sole facendo ombra.

Controlla, poi, che il suolo abbia un buon drenaggio. I girasoli, infatti, hanno radici molto lunghe (a fittone), che potrebbero marcire se il terreno è troppo impregnato di acqua.

I girasoli non sono troppo esigenti e possono crescere in un tipo di terreno medio senza bisogno di trattamenti aggiuntivi, ma se il terreno è troppo povero e vuoi arricchirlo per incoraggiare la crescita, mescola della terra argillosa.

Pianta i semi a 2,5 cm di profondità e a 15 cm di distanza uno dall’altro, per dare a ciascuno lo spazio sufficiente per crescere. Dopo averli seminati, coprili con il terreno.

#5 Cosa faccio finché non spunta il fiore?

6 consigli per piantare semi di girasole in terra (2)

Mantieni il terreno umido intorno alle piante. Quando i germogli sono ancora piccoli e fragili, innaffiali da una distanza di 7,5-10 cm, per favorire la crescita delle radici senza sradicare le piantine.

Spesso in terra piena (ma anche in vaso) è necessario proteggere le piantine dai parassiti. Gli uccelli, gli scoiattoli e le lumache amano i semi di girasole e possono estirpare le piantine anche prima che spuntino i germogli. Il massimo è copri la terra con una rete per rendere più difficili gli attacchi dei predatori, senza bloccare i germogli.

Quando le piante sono più mature innaffia con meno frequenza. Una volta che le piante hanno formato gli steli e l’apparato radicale si è stabilizzato, innaffia solo una volta a settimana. In quell’occasione bagnale abbondantemente e aumenta la quantità di acqua nel periodo secco.

I girasoli richiedono più acqua rispetto a molti altri fiori annuali.




Se vuoi puoi sfoltire le piante eliminando quelle che ti sembrano più deboli, permettendo così alle altre di crescere meglio, con più sostanze nutritive a disposizione.

Se necessario applica dei paletti accanto ai girasoli più alti. I girasoli che crescono più di 90 cm, così come le varietà che producono più steli, possono avere la necessità di essere sostenuti nella crescita. Lega il gambo non troppo stretto al palo con un panno o un altro materiale morbido.

#6 Cosa faccio dopo la fioritura?

6 consigli per piantare semi di girasole in terra

I fiori di girasole spesso durano 30-45 giorni. Verso la fine di questo periodo, la parte posteriore della testa verde del fiore inizia a seccarsi e diventare marrone. Se desideri raccogliere i semi per piantarli il prossimo anno, copri i fiori con sacchetti di carta per proteggerli dagli uccelli e tagliali quando sono completamente asciutti.

Se non vengono toccati, i fiori fanno cadere spontaneamente i semi per il raccolto dell’anno successivo. Ma se li raccogli tu stesso li proteggerai sicuramente dai parassiti.

18 thoughts on “6 consigli per piantare semi di girasole in terra

    1. Ciao Serena,

      per quest’anno la Missione purtroppo è terminata. Come avrai potuto leggere nell’articolo, il periodo ideale per la semina è da marzo a giugno/luglio (periodi caldi, comunque). Ma stai tranquilla, ti inseriamo nei nostri archivi per le spedizioni del prossimo anno!

      Grazie per averci contattati e continua a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook per conoscere le nuove iniziative in programma 🙂

      https://www.facebook.com/MissioneGirasole?fref=ts

      1. ciau mi chiamo beppone ed abito in provincia di torino. vorrei fare un giardino, di girasoli, avrei bisogno di semi per un giardino di 120 mq, potete fornirne? cercherei i più grossi , quelli con il fiore meravigliosamente grosso.

    1. Ciao Carolina,

      dipende soprattutto dalla grandezza del fiore. Ma si può arrivare anche a un centinaio di semi per fiore nel caso delle corolle più grosse.

      1. Ciaooo, qualche giorno fa ho piantato una decina di semi do girasole. Ero un po scettica perche npn ho mai piantato nulla in vira mia così ho seminato senza troppa attenzione e adesso che sono germogliati titti vicini tra di loro mi domandavo se si possono spostare senza farli morire. Grazie e buona giornata

        1. Ciao Roberta, certo puoi spostarli senza rischi. Il consiglio naturalmente è di piantarli già a qualche centimetro di distanza tra loro, per evitare che si intralcino nella crescita!

    1. Ciao Pietro,

      per quest’anno il periodo di semina è terminato. Troverai le ultime bustine di semi al Pic Nic in città del 25 settembre a Taranto. Poi l’appuntamento sarà per il prossimo anno. Se non puoi partecipare all’evento di domenica 25, scrivici una mail all’indirizzo info@missionegirasole.it. Provvederemo a inserirti nel nostro database e a ricontattarti appena ricomincerà la semina, a partire da marzo 2017! Grazie per averci scritto 🙂

  1. Buona sera le scrivo per conto della mia parrocchia a fine giungo abbiano la festa della famiglia, vorremmo piantare i girasoli . Diteci come ci potete aiutare. E datevi dei consigli

  2. Ciao! Mi manderesti dei semi per cortesia? Non troppo alti, li vorrei mettere in terrazzo dove c’è sole :))

  3. Buonasera, grazie per le preziose informazioni.
    La temperatura ideale tra i 18°C e i 33°C , per il fiore, giusto? Quindi è corretto piantare i semi con le temperature primaverili (tipo con la massima a 18/20°C e la minima a 13/15°C)?

    Grazie.

  4. HO UN TERRENO DI CIRCA 1000MQ . CHE PRODUZIONE POSSO OTTENERE AD USO ALIMENTARE O COMMERCIALE
    DI CHE RENDITA POSSO SPERARE DALLA VENDITA DEI SEMI ?? grazie. attendo volentieri un vs consiglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *